Selezione Ufficiale

Javdanegi

Iran 2016 151 min. Lingua: Farsi Subtitle: Inglese
Javdanegi
Regista
Mehdi Fard Ghaderi
Nato a Neishapour nel 1986, si è laureato in Conservazione e restauro all’Universita di Zabol e completato i corsi di regia all’Iranian Young Cinema di Tehran. Nel 2005 gira il suo primo cortometraggio Alternation. I suoi altri cortometraggi, Life of Khorshid (2008), Gramophone (2010) The Reversed Circles (2011), Mirror Narration of Simple Stories (2013), Story of Rainy Night (2014) sono stati presentati e premiati in più di 80 Festival. Javdanegi è il suo primo lungometraggio.

Attenzione: “la prenotazione è attiva SOLO a partire dalle 48 ore precedenti l’evento stesso”

Per prenotare cliccare sul pulsante "Prenota"

Proiezioni
Auditorium Teatro Studio G. Borgna
21/10/2016 18:30

Auditorium Studio 3
22/10/2016 18:00

Film Sinossi
In una notte piovosa, sei famiglie viaggiano in diversi compartimenti di un treno; le loro vite sono fatalmente connesse, i loro destini influenzati l’uno dall’altro, in un reticolo che somiglia all’eternità.

NOTE DI REGIA
Immortality è un film girato nello spazio tra realtà e sogno. Sei storie parallele sono narrate consecutivamente nei corridoi e negli scompartimenti di un treno, ogni storia è il continuo della precedente e il preludio a quella successiva. Questi 145 minuti di piano sequenza è il seguito dei miei precedenti cortometraggi in piano sequenza ed è ispirato dall’atmosfera onirica della storia, dove il preciso campo di ogni storia prende forma nei corridoi del treno, narrati attraverso le fluide riflessioni di un vecchio uomo. Il piano sequenza è stato usato per connettere i due mondi paralleli della storia, ogni mondo costruito sopra le conseguenze del Fato.
Cast and Crew
Mehdi Fard Ghaderi
Mehdi Fard Ghaderi
Amin Jafari
Mehdi Fard Ghaderi
Sana Norouzbeigi
Ramin Rezapour
Arash Ghassemi, Rashid Daneshmand
Javad Norouzbeigi
Qabe Aseman Film Production
Iranian Independents
Manouchehr Alipour, Alireza Ostadi, Soudabeh Bayzai, Atabak Naderi, Faghihe Soltani, Ana Nemati, Misagh Zare, Maral Farjad, Ali Ebdali